Un viaggio nel tempo.....


Oggi vorrei parlare di creazioni , 
non è una novità dal momento che questo è il mio piccolo spazio in cui condividere le mie idee creative.

Ma la creatività di cui vorrei parlare 
non è opera mia .

Vorrei farvi fare un viaggio a ritroso nel tempo ,
un tempo  lontano , 
ma forse non così lontano ,
quando la vita non era affatto semplice ,
quando era difficile mettere insieme il pranzo con la cena .

Un passato in cui , dai racconti dei miei nonni 
ho imparato che non si buttava niente perchè quel "niente " poteva essere 
il solo che c'era .

Anche i bambini si dovevano adattare meglio che potevano .

Ben poco era concesso ai bimbi che dovevano contribuire assai presto al lavoro familiare .
E il tempo del gioco era ben poco povere creature...

Durante le vacanze natalizie , a Pergine Valsugana , nelle vie della mia  piccola e accogliente cittadina  in Trentino , si svolge il mercatino di Natale
e quest'anno era possibile visitare una mostra davvero particolare...

La mostra dei giocattoli d'altri tempi

all'interno della quale  si potevano  ammirare giocattoli  intagliati nel legno 
dagli abitanti della Val Gardena e Valle di Fassa
nel XIX  e  XX secolo.

Io sono rimasta affascinata 
e vorrei condividere con voi queste immagini 
che non hanno bisogno di alcun commento 
ma soltanto di essere ammirate.












Legno intagliato e dipinto - Val Gardena inizio XX secolo
Dimensione cm 23 x 15 x 25
Altezza delle figurine cm 5







Giostra in legno intagliato e dipinto .
Esecuzione domestica - inizio  XX secolo


Bambole in legno , intagliate , dipinte e vestite.
Val Gardena - inizio  XX  secolo











Eccovi giunte alla fine di questo post un po' inconsueto.

Spero che questo tuffo nel passato ,
quello che fondamentalmente ci appartiene 
perchè vissuto dai nostri nonni e per qualcuna di noi anche dai propri genitori ,
possa essere servito , come lo è stato per me ,
ad apprezzare cio' che oggi siamo
perchè è stato creato da coloro che ci hanno preceduti 
e che ci hanno dato la vita .


Con questo post vorrei ringraziare  la dolcissima  Sabry
che mi ha invitata a rispondere  ad un Tag


Io per motivi di tempo non risponderò alle domande 
ma invito chi volesse partecipare  ,
non è indispensabile essere stati taggati per farlo ,
a visitare il blog di Sabry
 Orecchini e gioielli  dove troverete tutte le domandine.

Un abbraccio a tutte !




96 commenti:

  1. il tuo post... le immagini ... i giochi ....sono un vero tesoro da conservare e difendere ad ogni costo ... meraviglioso ... un abbraccio giusi_g

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giusi , e sopratutto grazie a chi ha voluto ed è riuscito a conservare queste meraviglie : E' solo grazie a queste persone che possiamo ammirarle oggi . Ti abbraccio Giusi.

      Elimina
  2. Immagini che non hanno bisogno di commenti, hai ragione... Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. proprio vero Annamaria . Un bacione

      Elimina
  3. Grazie per questo post..
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara Mary....Tanti bacioni

      Elimina
  4. Grazie Mirtilla per aver condiviso queste immagini.
    Un abbraccio Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Gabry ,per essere passata ed esserti fermata . Ti abbraccio

      Elimina
  5. Che fascino e che magia in quelle fotografie!
    Un bacione grande grande! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace solo esserci andata troppo di fretta . Era tardi e dovevo scappare via , non sono riuscita a fotografare tutto . C'erano delle cose ancora più belle....Un bacione

      Elimina
  6. Ciao Mirtilla! I giocattoli vecchi hanno un fascino senza tempo, e una cura per i dettagli che i giocattoli di oggi nemmeno si sognano.
    Grazie per questa bella carrellata. =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d' accordissimo . Penso sarà molto difficile tramandare così nel tempo i giocattoli odierni ........Un bacione

      Elimina
  7. bellissime foto Mirtilla!
    Io sono una che butta,invece,soprattutto quando quella cosa si è rotta.
    Gianni,invece conserva di tutto.
    Il problema è che servirebbero due case...in questo modo c'è un'equilibrio.^_ì
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono un po' e un po' . Spesso mi vedo costretta a buttare per mancanza di spazio....ma le cose che sono legate a ricordi meravigliosi o a momenti di pura gioia unici , per quelli un posticino riesco a trovarlo....Ciao Lu

      Elimina
  8. Sono meravigliose queste foto dall'altri tempi Mirtilla! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela , sono contenta che ti siano piaciute. Un abbraccio anche a te.

      Elimina
  9. Te Felicito Mirtilla , por esta magnifica!! entrada que has hecho en memoria de todos nuestros abuelos padres que lucharon por conseguir una vida mejor sin tener medios y ahora nos quejamos de vicio estoy de acuerdo en todo!!!! contigo amiga.
    Besos guapa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias querida Alicia. Tienes razón, ahora nunca estamos contentos: Seguramente una vez poseído mucho menos de lo que hacemos, pero lo poco que estaban contentos. Te abrazo querido amigo

      Elimina
  10. post stupendo!! vado matta per queste cose!! le foto antiche poi le amo!! mi piace anche restaurarle (con photoshop) e appena le ho viste ero così *__________* e i giochi? mamma mia che meraviglia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro queste cose , comprese le foto antiche . Ne ho tantissime , appartenevano ai miei nonni , sia materni che paterni ...ogni tanto le tiro fuori dal cassetto e me le riguardo....un salto indietro nel tempo... Un bacio " fragolina " !!!!

      Elimina
  11. Giochi belli e duraturi, quasi indistruttibili, altro che i giochi moderni...

    Post emozionante per me di una certa età.

    Baci Mirtilla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero , Gianna...come dicevo qualche commento più su , dubito fortemente che i giochi di oggi sopravvivano al tempo come questi delle foto !!!! Un bacione cara

      Elimina
  12. Un tuffo nel passato da non dimenticare.
    Grazie per il post è le belle foto!
    Daniela - Mani di Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per esserti fermata qui da me !!!! Un bacione cara Dani

      Elimina
  13. Sai alcune volte penso che sarebbe bello avere gli stessi valori di un tempo e apprezzare le cose semplici.i miei genitori che hanno vissuto la guerra mi hanno insegnato a non buttare niente. Ma quanto è difficile vivere in semplicità al giorno d'oggi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh si , mamma mia quanto è difficile vivere oggi con la serenità di quei tempi lontani . Io ci provo , per quello che posso e dove posso....anche se spesso i ritmi frenetici mi travolgono e mi infastidisce tantissimo essere in balìa di tutta questa frenesia ...vorrei stare tranquilla . Per questo cerco molto la quiete nelle mie passeggiate in mezzo alla natura . E sono fortunata , perchè nelle mie zone non è difficile trovare quiete ...non è come nelle grandi città , per fortuna. Ti abbraccio forte cara Isabella.

      Elimina
  14. Ciao Mirtilla, sono bellissimi, se penso che non avevano molte attrezzature, ma nonostante tutto riuscivano a realizzare dei giochi rifinendoli nei dettagli e rallegrandoli con i colori.Grazie per averci rese partecipi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti , ha colpito molto anche me il fatto che questi oggetti siano molto ben rifiniti nei dettagli e che nonostante siano stati sicuramente utilizzati da " mani di bambini " siano arrivati fino a noi in così buono stato......Grazie a te per la visita..... Un bacino

      Elimina
  15. Anche se sono giochi di un passato lontano ma non troppo, il paragone con i giochi ipertecnologici di oggi, mi fa venire i brividi.
    Sicuramente erano bambini più equilibrati e meno nevrotici di quelli d'oggi.
    Grazie per questo bellissimo scorcio del nostro passato. Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente Elisabetta , adesso i bambini sono " MULTITASKING " anche nel gioco ....ma mi chiedo....è così importante nella nostra odierna società riuscire a fare più cose contemporaneamente ? Non porta invece velocemente a percorrere una strada piena di competizione , nervosismo , irascibilità e scarso equilibrio ? Mah....... Ti abbraccio tesoro

      Elimina
  16. Mirtilla!!!!!che belli...sono una meraviglia! che bello fare un giro e ammirare queste opere...mi piacciono tanto i presepi che adoro! bellissimo il tuo post...ti auguro un buonissimo we ....ti abbraccio e saluti alla tua mamma:)simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo , erano davvero belli . Mi è dispiaciuto aver fatto una visita piuttosto veloce , perchè c'erano altri giochi molto belli da fotografare , piccole miniature conservate dentro apposite teche di plexiglas che non sono riuscita ad immortalare e mi è dispiaciuto tanto . Grazie anche per i saluti alla mia mamma che le ho portato da parte tua e che lei contraccambia di cuore.

      Elimina
  17. Ciao Mirtilla..che post bellisismo....che bello vedere uqeste foto vedere i giocattoli di un tempo...se ci si pensa prima con poco i bambini si divertivano davvero con semplicissimi giochi che spesso si costruivano da soli...davvero un bel post dolcissima...Un bacione....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro .... sicuramente i loro giochi lasciavano molto spazio alla loro fantasia !!!!!! Non come oggi purtroppo... Un bacione grande grande,

      Elimina
  18. Ciaooo hai ragione non dobbiamo dimenticarci del passato di quello che ci raccontavano i nonni e i genitori,avevano poco ma erano felici di quel poco e un cioccolatino era già un grosso regalo per loro!!dovremmo pensarci più spesso in questa vita frenetica e sempre insoddisfatta!!bellissime le foto e sicuramente molto bella la mostra!!un bacione e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti , quel che più colpisce è proprio il fatto che pur avendo tantissimo rispetto a quelle generazioni...siamo sempre insoddisfatti e alla ricerca del più....basta guardare con i cellulari...ogni tot mesi escono modelli nuovi , tant'è che il tuo cellulare è già obsoleto dopo solo 6 mesi !!!!!!!! Ti abbraccio forte cara Gabry.

      Elimina
  19. ciao
    fotografie meravigliose. Che belli questi giochi.
    Ho fatto il tag http://robbyroby.blogspot.it/2014/01/tag-naughty-or-nice-tag.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La bellezza delle foto secondo me sta proprio nel soggetto fotografato...anche i colori che questi giocattoli avevano sono estremamente belli , nonostante il tempo trascorso... Vengo a vedere il tag. Hai fatto bene a farlo Roby , sono contenta- Un bacione

      Elimina
  20. Mirtilla, cara!
    Ho fatto le vacanze di Natale in Val di Fassa e attraversandola ho pensato spesso:" La valle di Mirtilla deve essere proprio così!" e ora scopro che la tua valle è la splendida (e limitrofa) Valsugana... mi sa che il Cerchio Magico ci ha davvero catturate entrambe! Ti voglio tanto bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si tesoro , io sono proprio in Valsugana !!!!!! Caspita , eri proprio vicina a me !!!!!!! Ti voglio tanto bene anch'io tesoro !!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  21. Che bei giocattoli! Pur essendo semplici, lasciano ben vedere l'abilità nel lavorare il legno, per la quale sono noti gli artigiani della Val Gardena. Anche in Alessandria, dove sono nata e cresciuta, c'è un'associazione che ha raccolto i giocattoli di un tempo. Solo che da me, nella pianura padana, i boschi sono stati sostituiti nei secoli dalle coltivazioni. E così quei giocattoli venivano fatti con i tappi di sughero oppure con le pannocchie (i fuiachén), con cui si creavano delle bambole decisamente biodegradabili! Un abbraccio a te e a Bri!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non ho mai sentito parlare di questi tipi di giocattoli realizzati con i tappi di sughero ?! Le bambole con le pannocchie si , le ho anche viste , perchè si realizzavano e si realizzano ancor oggi anche qui nella mia regione.... Con poco si facevano felici generazioni di bimbi...Oggi non è più così. Un bacione cara Laura.

      Elimina
  22. Che belle foto cara Mirtilla, questo post mette tranquillità, se penso ai giochi dei bimbi di oggi e li confronto con questi sembrano due pianeti, o forse meglio dire universi, lontani anniluce...
    un abbraccione
    Mari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si , si Mary , possiamo proprio dire anni luce.... anche se da alcuni anni c'è una riscoperta e un riavvicinamento al giocattolo semplice , in legno o in stoffa che da la possibilità al bambino di far lavorare la fantasia....Un bacione grande

      Elimina
  23. Un tuffo in un passato che mi incanta, sai? C è qualcosa di così affascinante in questi oggetti imperfetti e bellissimi. La mia lotta personale è far sì che i miei bimbi abbiano tanti giocattoli come questi, ma poi arrivano sempre i nonni pieni di cose di plastica che fanno rumori orribili… i nonni… proprio loro! Che strana la vita! I bimbi, peró apprezzano di più i giochi vecchio stile, per fortuna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incanta anche me sai ? Rimarrei ore ad ascoltare i racconti dell'infanzia della mia mamma , purtroppo il mio papà non c'è più , della sua unica bambola di stoffa , del carrettino di legno che aveva suo fratello dentro il quale si divertiva a portare a spasso il gatto , della "processione " per tutta la casa , che facevano la vigilia di Natale , con l'incenso e una campanellina per benedire tutta la casa.... E sono proprio quei nonni che ora regalano ai nostri bimbi i gichi ipertecnologici !!!!!!!

      Elimina
  24. Grazie per questa bellissima codivisione.....un ritorno nel passato.Che meraviglia quei cavalli a dondolo!!!!!
    Nulla a che vedere con i moderni giocattoli tutti uguali ma per i quali i bambini (mienipotini compresi) vanno matti.
    Si aveva poco ma si apprezzava di più.
    Sereno sabato Mirtilla e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo pensiero cara Pinuccia , che condivido pienamente. Un abbraccio e buona settimana.

      Elimina
  25. Ciao tesoro, tu sai proprio cogliere l'anima delle cose... Le foto che hai scattato sono stupende! Io ho visto quella mostra, era bellissima e molto emozionante, a tratti direi commovente... Amo molto le vecchie fotografie. Penso a quel bimbo, la prima foto, che è poi diventato un uomo, con una famiglia, dei figli e poi dei nipotini, e poi qualcuno che lo ha amato tantissimo, che ha goduto della sua presenza e dei suoi racconti, ha prestato il suo ritratto di bimbo, affinchè anche altri potessero approfittare della sua presenza... Le tue non sono foto di oggetti, ma le foto delle mani dei bimbi che ci hanno giocato, della loro gioia, della loro attenzione...Hai saputo coglierne l'anima.... Ti voglio benissimo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Cri , anch'io quando ho visitato questa mostra ho immaginato quei bambini e quelle bambine che hanno toccato quei giochi , che hanno stretto a se quelle bambole ,ai loro desideri e alle loro speranze.....è stato veramente emozionante !!!1 Ti voglio bene anch'io tesoro.... a presto

      Elimina
  26. Quanto mi piacciono questi viaggi nel passato!Adoro la cartolina del 904!Che bella calligrafia,avevano allora!Baci e buona domenica!Rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me sai Rosetta piacciono le cartoline antiche , con quella bella calligrafia , le frasi dolci e gentili....peccato che adesso non si scrivano quasi più biglietti d'auguri , lunghe lettere scegliendo con cura una bella carta da lettera....poesia di un tempo lontano......Bacioni anche a te Rosetta cara.

      Elimina
  27. Carissima Mirtilla,
    che bello questo post. I giochi di una volta erano semplici, ma bellissimi, tutti fatti a mano, dipinti a mano, ogni giocattolo era qualcosa di unico. Sono dei veri tesori altro che quelli di oggi, solo plastica. Mi hai fatto sognare ad occhi aperti facendomi tornare in mente i racconti dei miei genitori che sono nati in tempo di guerra quando davvero non c'era nulla.
    Un abbraccio grande.
    Nunù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nunù , anche i miei genitori sono nati in tempo di guerra e i loro racconti parlano di ben pochi giocattoli. Una bambola di pezza per la mia mamma , le biglie per il mio papà....ma tantissima fantasia .....un abbraccio grande anche a te e buona settimana.

      Elimina
  28. Un viaggio nel tempo tra i ricordi più belli, quelli dei bambini , con i giochi che anche se non tutti si potevano permettere, sicuramente tutti sognavano e desideravano .Bellissime le slitte e anche le giostre, sono le mie preferite !Un grosso bacio e buona domenica
    Maddalena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me piacciono tantissimo le giostre e le slitte . Mi hanno colpito tantissimo !!!! Un bacione anche a te e buona settimana.

      Elimina
  29. Ciao! Davvero un bellissimo post! Penso a tutti i giochi che ha ricevuto la mia bimba per natale e al fatto che continua a giocare con le solite cose...senza sembrare retorica forse si stava meglio quando c erano poche cose ma di valore sincero!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai Annalisa , l'ho sentito ripetere tante volte dai miei genitori ma anche dai miei suoceri o dalle mie nonnine in casa di riposo....una volta avevano poco , non si sprecava nulla , ma quel poco bastava a farli contenti . Adesso , in confronto , abbiamo tutto , anche il superfluo , ma sembra ci manchi sempre qualcosa.....Ti abbraccio forte.

      Elimina
  30. Oggi sembra fantascienza! Epoca del consumismo, i bimbi sono ricoperti di giocattoli in ogni occasione e se non c'è quel determinato personaggio dei cartoni nel mucchio allora il regalo non è bello! Un tempo non era così, l'importante era divertirsi, ma l'uomo è evoluto...
    TI mando un grande abbraccio Mirtilla cara e buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero , i bimbi di oggi hanno tanti , troppi giocattoli . Si stancano subito della " novità " , del gioco che hanno appena ricevuto , in pochissimo tempo viene accantonato e già si fa avanti il desiderio di un nuovo giocattolo ...... un tempo non era così ...ma questo viene chiamato progresso !!!!! Un bacione grande e buona settimana cara Sindel

      Elimina
  31. Io passavo giornate intere seduta sotto il tavolo della cucina di mia nonna (mi faceva sentire protetta come in un nido) con la mia bambola di pezza Lulù...tutto il resto era solo nella mia fantasia e con quella avevo tutto quello che volevo, senza comperarlo....:)...sei unica Mirtillina, tocchi corde del cuore quasi dimenticate...ti voglio benissimo e ti abbraccio forte.
    Gabriella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch' io sai Gabry , avevo il mio orsetto Bubù , Te ne ho già parlato mi pare , e con lui ero felice , me lo portavo a nanna , veniva con me quando andavo in montagna con i miei genitori o venivamo in Trentino a trovare i miei nonni ( da bambina abitavo nel Veneto ). Lo vestivo con alcuni vestitini di quando ero piccolina ....e mi perdevo per ore e ore con Bubù e la mia fantasia ......noi si che eravamo bambine felici Gabry !!!!!! Ti voglio benissimo..........

      Elimina
  32. Ho i genitori molto anziani e conosco bene alcune realtà passate come quelle che hai mostrato qui... davvero emozionante ripercorrere la storia in questo modo *.*
    Con questi giochi di un tempo, si sono assopiti purtroppo alcuni valori aggiunti, come la conquista ed il senso di responsabilità... ma per fortuna ci sono altri modi oggi per apprenderli, se si vuole.
    Grazie per questo post e complimenti per i tuoi numerosi premi, meritatissimi scommetto! ;)

    Mi presento! Sono Jenny e ti seguo da oggi *.*
    Se vorrai ricambiare, ti accoglierò nella mia stanzetta delle sorprese con vero piacere... e poi sarà come scambiarci un pensierino di inizio anno nuovo *.*
    Ti lascio il link d'ingresso intanto:

    http://lastanzadellesorprese.blogspot.it/search/label/Ingresso

    Ti aspetto se vorrai! *.*
    Jenny

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Yenny , sono molto felice della tua visita . E del pensiero che hai espresso qui , un pensiero che come avrai capito , condivido pienamente . Passo da te con grande piacere...a prestissimo dunque......Un abbraccio.

      Elimina
  33. Bellissime queste foto!! un tuffo nel passato davvero emozionante!
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna , mi fa piacere che siano piaciute anche a te le foto di questi giochi di un tempo lontano ma sempre da tenere bene a mente per non dimenticare. Un bacione

      Elimina
  34. Questi giocattoli sono meravigliosi !!!! Fa bene ripensare alle confizioni passate dei nostri familiari per essere grati delle nostre buone condizioni di vita di oggi !
    Grazie Mirtilla , questo tuo post mi ha fatto del bene al cuore!
    Bacioni
    Dany

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice di risentirti Dany , che bello !!!!! E sono felice che queste immagini abbiano regalato piccoli attimi di serenità. Ti abbraccio stretta cara " Nepitella " :-)

      Elimina
  35. Ma come fai Mirtillina a dire che nevica e che è meraviglioso...a me mi vengono le bolle se penso alla neve ...vabbè...adesso godi tu e consoli me, questa estate starò bene io e ti consolerò....facciamo un pò per uno...:)
    Bacione.
    Gabriella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro , lo so quanto brami l.arrivo della bella stagione , con il sole caldo e le lunghe giornate piene di luce. Piacciono anche a me sai , se non fosse che il troppo caldo mi fa stare davvero male per via della mia bassa pressione. Ma le fatine del cerchio sanno sostenersi , e coccolarsi ed io ti mando tanta luce e calore affinché in queste grige giornate invernali tu possa godere almeno del calore del mio affetto. e quando sarà tanto caldo sarai tu a trovare il modo di confortare me. Ti voglio benissimo Gabry .

      Elimina
  36. che meraviglia questo viaggio nel tempo, Mirtilla. Grazie! Questi sì che sono giocattoli! =)
    Passo di qui per dirti che sono tornata alla mia essenza e L'odore dei desideri ogni tanto muta.... =)
    Un abbraccio
    Lena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto cara Lena , ed è bene sia così !!!! Un abbraccio anche a te

      Elimina
  37. Ciaooooooooo bella gioia,che bellissimo post........,sono contenta di aver trovato due minuti per aprire il blog,mi hai fatto vivere alcuni momenti unici,ricordi dei miei nonni........,quando dicevo che i loro giocattoli si che erano belli ed unici,avevano proprio ragione!!
    Ho letto bene che sei nel Trentino?
    Un posto meraviglioso,dove ho lasciato il mio cuore,pensa ti confesso una cosa,sto "tartassando" mio marito,perchè mi piacerebbe tanto trasferirmici..........,che dici vengo,anzi veniamo????
    Un bacione cara amica a prestooooooooooo!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro , hai letto bene , non sono trentina ma vivo in Trentino da tanti anni ormai e....ci sto bene , amo tutta la natura che mi circonda , mi offre la possibilità di passeggiare in mezzo al verde che tanto amo . Che bello se potessi veramente venire a vivere qui Sabry !!!!!!!!! Convinci tuo marito !!!!!!!!!! Tartassalo a più non posso !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Un bacione grandissimo anche a te cara amica....ps...complimenti , sei bellissima....ti ho visto da Rosetta !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  38. Giornate impegnative Mirtillina, ma sono qui a lasciarti un abbraccio...notte.
    Ti voglio benissimo
    Gabriella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro !!!!!!! anch'io non so più da che parte girarmi in queste ultime due settimane- Ma com'è che c'è sempre qualcosa da fare uffa ?!?! Ti voglio benissimo............anch'io......

      Elimina
  39. Meravigliose queste foto...da ammirare e da far vedere ai nostri figli e nipoti...altrochè tablet,celllulari e compagnia bella!
    Un abbraccio cara e buon fine settimana♥
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si Anna ,puoi ben dirlo , altro che cellulari ....la fantasia era la vera protagonista dei giochi dei bambini . E dovrebbe esserlo anche oggi ,ma.......
      Ti abbraccio cara Anna , forte forte

      Elimina
  40. quante foto con oggetti ormai piuttosto rari, mi mettono gioia e tristezza insieme ti abbraccio buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero Enrica , guardandoli si affacciano emozioni contraddittorie , gioia e tristezza ....Gli stessi protagonisti di quelle foto , i nostri nonni ,i nostri genitori , affermano che non avevano nulla , davvero triste , ma sapevano essere felici comunque , gioia e certezza che la felicità non risiede nelle cose materiali !!!!!! Un bacione grande.

      Elimina
  41. Bellissimo post cara Mirtilla, inconsueto, si, ma veramente utile soprattutto per chi come i nostri giovanissimi non si rende conto cosa significhi non avere niente e arrangiarsi.
    Comunque fortunatamente sono passati quei tempi di disperazione e speriamo di non arrivare a quel punto.
    Un bacione
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce l auguriamo davvero di non tornare a quei tempi difficili , anche se per certi versi , in certe situazioni ,per alcune famiglie quei tempi sono ancora attuali purtroppo.....Un bacione grande carissima Sara

      Elimina
  42. Che bel tuffo nei ricordi con questo post! E non fa mai male ricordare da dove veniamo.
    un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Giulia , le nostre origini derivano da quei tempi ,che sembrano cosi' lontani ma che effettivamente così lontani non sono...Un abbraccione

      Elimina
  43. ciao carissima
    è da un po che non passo a trovarti,anche se per due giorni sono stata lontana dal pc e da ieri cerco di recuperare.
    Tu come stai?
    Anche da te piove?
    Una carezza a Bri e un saluto alla tua mamma
    lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesoro , eh si , anche qui piove da tre giorni...che brutto . Io sto bene , solo parecchio impegnata ,fra una cosa e l'altra ritorno a casa la sera , preparare la cena , riordinare etc , che poi si fa subito tardi e mi fiondo a nanna con un bel libro . I miei giri sul web ne risentono , ma anch'io come te appena posso cerco di recuperare......ti abbraccio stellina e anche qui ti faccio i miei più cari auguri di buon compleanno !!! Sono davvero pochissimi gli anni che ci separano sai ?????? Un bacione

      Elimina
  44. CIao Mirtillissima!!
    TI mando un abbraccio e ti auguro buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesorino !!!!!! Un bacione e un abbraccio anche a te con tanto affetto !!!!

      Elimina
  45. Buon fine settimana Mirtillina...chissà che la prossima non porti un pò di calma...mi sembra di vivere nella centrifuga della lavatrice ultimamente...:)
    Ti voglio benissimo!
    Gabriella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia , sul serio Gabry , ti capisco.....anch'io mi ritrovo a dover fare mille cose e ad arrivare a sera stanca morta.....Dai , confidiamo nella prox settimana , che ci sia un po' di tregua per queste fatine !!!!!!! Ti voglio benissimo anch'io.....

      Elimina
  46. I tuoi post mi emozionano sempre tantissimo. Anch'io, come te, sento forte la voce di passati non miei chiamarmi... echi che ritrovo in vecchi oggetti, vite che immagino... come quando accosti una conchiglia all'orecchio e riesci a sentire ancora il mare, anche se il mare è lontano... sei sempre magica e sorprendente. Ti abbraccio.
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Serena , e tu sei dolcissima e tanto sensibile.....E ne sono sicura....anche magica !!!!!! Un bacione grande

      Elimina
  47. ciao mirtilla, buona domenica..sono passata per un saluto...tutto ok?bacioni simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo , si , si , tutto ok.....solo poco tempo e il blog ne risente perchè non riesco a stare al pc......Tu stai bene ? Buona domenica anche a te mia dolce amica..

      Elimina