Ricetta d'altri tempi....

Care amiche , oggi vi vorrei parlare di ricette di cucina e di una in particolare , molto semplice ma davvero buona , che fa parte di quelle ricette tradizionali regionali , tramandate di generazione in generazione . E' la torta di patate trentina , piatto povero ma con un gusto unico tant'è che viene servito in molti ristoranti a cucina tipica ed è sempre molto apprezzato dai turisti . 

Ingredienti per 4 / 6 persone 

4 patate a pasta gialla 
2 cucchiai di farina 00
sale quanto basta
olio extra vergine d'oliva

Preparazione 

Sbucciare le patate e grattugiarle crude in una ciotola .
Lasciatele riposare un paio di minuti e poi scolate l'acqua che si sarà formata

Aggiungete il sale e mescolate

Aggiungete piano , affinchè non si formino grumi , la farina .
Dovete ottenere un impasto simile a questo , ne troppo liquido ne troppo asciutto ma piuttosto " molliccio ".


 In una padella antiaderente unta di olio adagiate il composto , allargandolo con la forchetta.
Le nostre nonne cuocevano questo tortino , che da noi è chiamato " Tortel de patate " , nel forno della stufa a legna . Impagabile , non c'è' forno o padella dei giorni nostri che regali quel sapore particolare  alle pietanze   cotte avvolte dal calore e dal profumo della legna raccolta nei boschi.... Ma se non si possiede una stufa con forno ,si fa quel che si puo' e il risultato non è per niente male....


Si lascia cuocere a fiamma media all'inizio , per dorare e abbassando poi per permettere la cottura nell'interno regolandola in modo che non bruci , senza toccare per una decina di minuti . Dopodichè  con la spatola si gira e si cuoce dall'altro lato .

Ed ecco pronta  la nostra tortina di patate . Si puo' mangiare in qualsiasi stagione e ora che siamo in estate si puo' mangiare tiepida , accompagnata da un mozzarella fresca e da pomodorini .


Questa ricetta a volte si trova modificata, con aggiunte di cipolle , formaggio grana gratuggiato , erba cipollina . Ma l'originale  è soltanto questa , quella che preparavano le massaie nel periodo della guerra in Val di Non ( perchè di li è originari a questa ricetta ) , quando era una vera fortuna avere un po' di farina , e con quel poco che avevano dovevano ingegnarsi per far mangiare i propri bambini. 

E  ,io che trovo spesso cuoricini , ne ho trovato uno   anche su questa torta .... Lo dono a voi che mi leggete  , in segno del mio affetto  ........


43 commenti:

  1. Adoro le patate! Proverò sicuramente questa ricetta, sembra davvero facile da fare =)
    Baci!
    Desy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Semplicissima e buonissima. Un bacione cara Desy

      Elimina
  2. Che bella e buona questa tortina di patate, mi piace tanto questa ricetta voglio provarla, visto che a noi tutti piacciono molto le patate!hai ragione è proprio un cuoricino, che bello questo tuo dono di trovare cuoricini!!!!!!io trovo sempre qualcosa anzi molto di vero nei sogni......ti abbraccio e grazie mille per i tuoi messaggi!!!!:))))buona giornata simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Simona , grazie a te che passi sempre a trovarmi e mi fa un immenso piacere. Quella dei sogni è una cosa che capita anche a me . E da quando ho perso quella persona speciale di cui tu sai , dunque da un anno a questa parte , trovo sempre tantissimi cuori, nel cibo , nel fondotinta , nel latte detergente ,nel caffè ,nei posti più strani.......Qualunque sia la spiegazione trovarli è sempre una bella emozione. Un bacione cara Simona.

      Elimina
  3. Mmmmm, questo tortel di patate deve essere davvero buono! Potrei provarlo ora, ma come consigli tu, proverò questo inverno nel forno della stufa a legna! Grazie! Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cotto nella stufa a legna è favoloso!! Ti abbraccio Dani.

      Elimina
  4. dev'essere buonissima in qualunque modo!
    Lu

    RispondiElimina
  5. Paese che vai,tradizione che trovi!MI VIENE L'ACQUOLINA IN BOCCA...MMMHHHH

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da noi ,sopratutto nelle località di villeggiatura di montagna è facile trovare questo piatto. Se poi è cotto nel forno a legna è veramente buono ! Grazie per la tua visita cara Gerarda, ti abbraccio.

      Elimina
  6. Ciao Mirtilla! Anche io cucino spesso wuesto piatto, io lo chiamo "Rostí" e l'ho scopero in Friuli! È incredibile scoprire tutte queste cosine in comune. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi , quante cose in comune scopriamo di avere ?! Un bacione cara Sindel

      Elimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Ciao Mirtilla, anch'io faccio spesso il tortino di patate, anche con le cipolle o altri ingredienti, è sempre buonissimo!
    Proverò la tua versione trentina, grazie!
    Buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen ,questa versione è la più semplice ,anch'io spesso lo faccio con le cipolle , sopratutto in inverno. Un bacione.

      Elimina
  12. Ciao Mirtilla hai fatto bene a far conoscere il " tortel de patate ". Ingredienti poveri e' vero ma ......a chi non piace? Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara , la tradizione ci insegna che non servono tanti ingredienti per avere un piatto buono e sano. Ti abbraccio.

      Elimina
  13. Sembra davvero semplice ma buonissima! Proprio una ricetta comoda da avere nei momenti di carestia del frigo... La proverò senz'altro al più presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto il frigo piange ma se si guarda bene qualcosa alla fine si trova .....un bacione

      Elimina
  14. Grazieeee!Mi piace e si fà subito!Bella la storia che ha accompagnato la ricetta!Lo sai io ho un'amica che trova sempre cuoricini ovunque?nel caffè,nelle gocce di coca-cola,nei sassi,lei è convinta che è il suo papà che è in cielo!Bacioni,Rosetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosetta ,anch'io infatti ,come scrivevo in risposta al commento di Simona ,ho iniziato a trovarli un anno fa dopo la perdita di una amica speciale , a soli 38 anni , che ha lasciato una figlia di appena 18 !!! Mai successo prima di allora ma da quel giorno ne ho trovati ovunque . E li ho fotografati tutti.....Ti abbraccio carissima Rosetta.

      Elimina
  15. Questo tortino di patate lo devo assolutamente provare, e vogliamo parlare di quel cuoricino? Fantastico il fatto che tu li trovi proprio dappertutto! =)
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dany , dappertutto li trovo , davvero !! Il tortino è preparato con ingredienti semplici ma è buono ,vedrai. Un bacino

      Elimina
  16. Risposte
    1. Ciao Robby ,eè davvero buono anche se è semplice . Mi è dispiaciuto tantissimo apprendere di Schoep ,ora potrà correre felice senza più alcun dolore !!! Un bacione-

      Elimina
    2. le cose semplici a volte sono le più buone.

      Elimina
  17. Uhm! Sembra buonissima, è davvero invitante e rustica….poi vedi? Sei di altri tempi :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veroooooo :-) :-) Ciao Bianca !!!!

      Elimina
  18. Ciao, da me c'è un ONLINE LINK PARTY e tu sei invitata! Ti aspetto ;)

    http://thefashionpancake.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica ,benvenuta . Grazie per l'invito , passo subito da te. A presto

      Elimina
  19. Cara Mirtilla, che ricetta deliziosa, semplice, ma sempre apprezzatissima, quando la preparo va sempre a ruba... Anche se fuori ci sono più di 35° mi hai fatto venire l'acquolina in bocca ;o)
    un abbraccio
    Mari

    PS come sta tua mamma?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Teresa , eh già , la conosci bene anche tu questa ricetta perchè vivi a Trento come me ( io a Pergine ma siamo lì ) !! La mia mamma poverina soffre particolarmente con questo caldo , anche ieri non è stata tanto bene ,speriamo rinfreschi sopratuttto per gli anziani e gli ammalati che ne risentono tantissimo ! Un bacione e grazie per il tuo interessamento !!!

      Elimina
  20. Semplice e veloce come piace a me, vediamo se il cuoricino si formerà anche sul mio!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gabry !!!! Se si formerà fagli una foto !!! Grazie per essere passata ,ne sono felice. Buon fine settimana .

      Elimina
  21. Ciao Mirtilla! Bellissimo il tuo blog e speciali i Tortei de patate...soprattutto con la marmellata di rabarbaro!! :-P
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca , grazie di cuore per i complimenti che mi hai scritto. Volevo passare da te ma....non riesco a trovarti !!! :-(

      Elimina
  22. Mia nonna diceva sempre...se vuoi che qualcosa venga davvero buono fallo passare dalla padella....vero è che io le patate le mangerei anche crude, ma questa ricetta è fantastica...e se facessi due di queste focaccine e in mezzo ci mettessi fontina e prosciuttino cotto...rigirarle in padella fino a che il formaggio non è sciolto e...dire addio al costume da bagno....:)..però che buono..
    Baci Gabriella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissima la tua idea !!! Per una volta si può fare , alla faccia della prova costume !!!!!! :)

      Elimina